La nostra flessibilità multidisciplinare ci permette di affrontare in modo obbiettivo argomentazioni molto eterogenee relative alle attrezzature speciali.

 

Nell'industria tutto ciò che non è riconducibile a cataloghi è da considerarsi speciale, il che paradossalmente comprende il 90% dei macchinari e della attrezzature di produzione. Chi non ha macchinari speciali si sta confrontando sul prezzo con competitors che possono vantare disponibilità economiche più o meno superiori e quindi sono in grado di determinare il loro successo a suon di sconti. Chi osa andare oltre può determinare il proprio destino industriale fiero di aver percorso strade inesplorate legittimando le propria leadership.  

La differenza minimale che rende speciale una attrezzatura implica aspetti di conoscenza del mondo industriale enormemente superiori rispetto alla fornitura dei prodotti cosiddetti standard. Siano esse attrezzature di presa/sollevamento, attrezzature di asservimento o macchinari di processo, sono da considerarsi piccoli passi verso un concreto sviluppo del prodotto finale .